Visualizza messaggio singolo
Vecchio 12-07-2022, 17.48.18   #2
Destresya
Cittadino di Camelot
 
L'avatar di Destresya
Registrazione: 05-06-2018
Messaggi: 3,423
Destresya è sulla buona strada
Dopo interminabili skip, avevo finalmente trovato una canzone decente, accolta con un sospiro trionfante.
Possibile che la riproduzione casuale non avesse ancora imparato a leggermi nel pensiero?
Se c'è una cosa che non sopporto è quella di guidare con della musica che non mi piace.
E io sto guidando da ore ormai, o forse anche di più.
Era notte quando sono partita, poi si è fatto giorno ma ora il cielo comincia nuovamente a scurirsi.
Non so nemmeno dove sto andando, la verità è che non ha importanza.
Lontano. Solo questo conta.
Non ho ancora trovato un posto che mi ispiri tanto da fermarmi e scendere.
Ho scelto stradine di campagna, di quelle che attraversano i paesini dove tutti si girano se vedono passare un'auto che non conoscono.
L'ho fatto proprio per vedere se uno di quei paesini potesse ispirarmi, farmi decidere di arrestare questa mia corsa in direzione "il più lontano possibile".
Forse però la canzone ha portato bene.
Dopotutto, questo angolino di mondo non è poi così male, la brughiera tutt'intorno ha un che di poetico.
C'è qualcosa... qualcosa che non saprei spiegare.
Scendo dall'auto e inizio a gironzolare per le casette, facendo finta di non vedere qualche sguardo stranito.
Non deve passare molta gente nuova da queste parti.
Poi, mi avvicino a un negozietto di antiquariato, perchè adoro curiosare tra le cose antiche.
Come se mi potessero dare qualcosa che non ho e forse non scoprirò mai.
Ma poi qualcos'altro attirò la mia attenzione.
Un cartello: cercavano una commessa.
Sorrisi, che fosse quello il segno che stavo aspettando?
Dopotutto, che avevo da perdere?
Da qualche parte avrei pur dovuto ricominciare, no?
Così, mi feci coraggio ed entrai.
"Permesso?"

__________________
Lei si innamorò, sopra ad un cespuglio di rose, e poi rispose... Sì!
Destresya non è connesso   Rispondi citando