Visualizza messaggio singolo
Vecchio 12-01-2012, 16.33.36   #78
Guisgard
Cavaliere della Tavola Rotonda
 
L'avatar di Guisgard
Cavaliere della tavola rotonda
Registrazione: 05-06-2008
Residenza: Dalla terra più nobile che sorge sotto il cielo
Messaggi: 51,882
Guisgard di lui non si fa che parlare beneGuisgard di lui non si fa che parlare beneGuisgard di lui non si fa che parlare beneGuisgard di lui non si fa che parlare beneGuisgard di lui non si fa che parlare beneGuisgard di lui non si fa che parlare bene
Redentos ascoltò con attenzione il sacro giuramento di Parsifal, per poi abbracciare il nuovo discepolo e apprendista.
Si avvicinò allora all’altare e inginocchiatosi recitò delle preghiere.
Poi, si segnò tre volte e fece cenno a Parsifal di seguirlo.
Usciti dalla chiesa presero la strada che si addentrava nel cuore della foresta.
Dopo un po’ si ritrovarono davanti ad una vecchia abitazione.
Redentos si avvicinò alla porta e bussò più volte.
“Chi è là?” Domandò una voce dall’interno.
“Siamo due cavalieri” rispose Redentos “e stiamo attraversando questa foresta per noi sconosciuta… in nome di San Cristoforo e San Raffaele Arcangelo, abbiamo bisogno di informazioni per proseguire il nostro viaggio…”
Un attimo dopo una donna aprì la porta.
“Salute a voi, sono Redentos de’ Punici e questi è il mio allievo sir Parsifal… ci occorrono informazioni e un pasto caldo. Naturalmente possiamo pagare per entrambe le cose.”
La donna fece segno ai due cavalieri di entrare e sedersi davanti al camino acceso.
Nella stanza però vi erano anche due uomini.
“Non temete, questi sono mio marito e mio figlio.” Spiegò la donna. “Riscaldatevi, mentre io vi preparerò qualcosa di caldo.”
“Vi ringrazio.” Sorridendo Redentos.
“Siete cavalieri?” Domandò il figlio della donna.
“Si, lo siamo.” Sorridendo Redentos.
Il cavaliere poi, indicò qualcosa a Parsifal.
Era una lunga treccia di crine di cavallo inchiodata alla parete.
“Che strano simbolo…” mormorò Redentos “… secondo te cosa rappresenta?” Chiese al suo discepolo.
__________________
AMICO TI SARO' E SOLO QUELLO... E' UN SACRO PATTO DA FRATELLO A FRATELLO
Guisgard non è connesso