Camelot, la patria della cavalleria

Camelot, la patria della cavalleria (http://www.camelot-irc.org/forum/index.php)
-   Cavalleria, Ordini Cavallereschi, Araldica (http://www.camelot-irc.org/forum/forumdisplay.php?f=9)
-   -   Spiritualità Cavaliere: tra spiritualità e senso del dovere (http://www.camelot-irc.org/forum/showthread.php?t=1736)

llamrei 18-07-2011 15.32.37

Citazione:

Originalmente inviato da Rohan (Messaggio 34641)
dama Llamrey

Perfavore....ve l'ho già detto...è fastidioso aver il proprio nome storpiato...Prestate più attenzione, grazie

Rohan 18-07-2011 16.01.32

Perdonatemi dama Llameri, è stato un mio errore, non accadrà più.

llamrei 18-07-2011 16.35.49

Va bene Rohan,


Vorrei suggerire, in merito a quasto argomento, tre testi che mi son venuti in mente proprio nello specifico.

Due sono di Duby:
Guglielmo il Maresciallo e La donna il cavaliere e il prete

un altro è di Florì, Cavalieri e cavalleria nel Medioevo

credo di averli già citati nell'altro topic, ma in caso...melius abundare quam deficere;)

Rohan 18-07-2011 17.26.18

Si, come dico sempre io, melius abundare :smile: e in ogni caso gli spunti servono sempre ad approfondire e a far riflettere...da notare che Guglielmo il maresciallo è citato anche nel film "Robin Hood" del 2010 e rappresenta anche un personaggio dallo spiccato senso del dovere e della lealtà...

Anne 18-07-2011 17.59.27

Secondo me una persona, e di conseguenza un cavaliere, non va giudicata per la religione che professa.....conosco persone atee che sono meravigliose, gentili, disponibili,servizievoli e con un cuore veramente puro.....questo non esclude che ci siano anche credenti con un cuore grande....secondo me comunque una persona non va giudicata per la fede, ma per i gesti che compie e per il suo carattere in generale....:smile_wub:
Lady Anne:heartbeat:

llamrei 18-07-2011 18.58.59

Citazione:

Originalmente inviato da Rohan (Messaggio 34647)
Si, come dico sempre io, melius abundare :smile: e in ogni caso gli spunti servono sempre ad approfondire e a far riflettere...da notare che Guglielmo il maresciallo è citato anche nel film "Robin Hood" del 2010 e rappresenta anche un personaggio dallo spiccato senso del dovere e della lealtà...

Ignoro il film che citate ma avallo il vostro concetto ossia che egli rappresenta un personaggio ligio al dovere e alla lealtà. L'avete letto? Credo che in esso troverete molte risposte alle vostre interessanti domande;)

Rohan 18-07-2011 22.08.40

Non, non l'ho letto ma potrebbe essere una mia prossima lettura, non appena finisco l'altra miriade di libri che mi sono ripromesso di leggere :smile_lol:

Daniel 18-07-2011 22.41.03

Citazione:

Originalmente inviato da Rohan (Messaggio 34554)
Daniel un vecchio saggio una volta diceva "ascolta l'ignorante, anch'egli ha una storia da raccontare", bè, se bisogna ascoltare l'ignorante non vedo perché dovrebbe essere inutile il tuo commento dato che non hai ignorato il mio argomento :smile: comunque io non mi ritengo credente, eppure penso che un cavaliere, in effetti, possa anche fare a meno nella fede in una religione: del resto ci sono valori universali che prescindono dalla religione, o no?

Ah ok grazie:D E da £ignorante" penso che si ci sono valori universali che prescindono dalla religione.. E infatti per questo un cavaliere non deve per forza essere credente!:smile:

Rohan 19-07-2011 00.45.06

Il Cavaliere dell'oggi
 
Non so se esiste già un topic come questo, e mi scusino i moderatori se esiste già :smile:

Era mia volontà porre l'accento su una questione un po' particolare: oggi esistono i cavalieri? Insomma, persone con dei valori come la gentilezza, la disponibilità, la purezza di cuore, pronti a sacrificarsi per gli inermi con modi di fare galanti e modi di pensare nobili? Immagino di si, voi cosa ne pensate? Ne vale la pena? Dovremmo essere tutti un po' cavalieri? Io credo di si: la gentilezza, la purezza d'animo, il coraggio, la sincerità sono virtù non molto apprezzate nel mondo di oggi; esse infatti non ci portano ne ricchezza ne progresso materiale e quindi bene evitarle, si crede, per fare spazio a iniziative meno "nobili" ma più redditizie...voi che ne pensate? :smile:

joselhito 19-07-2011 11.39.07

esistono, rari da trovare ma esistono, persone che non guardano alla materialità del proprio ritorno ma che umanamente fanno cio' che ritengono giusto. Molte persone hanno l'idea che un Cavaliere debba per forza ignorare la parola, no' essa è la prima fondamentale arma che deve essere usata e solo quale extrema ratio quella della spada.
un Cavaliere che userà la spada, anche sapendola usare, saprà nel proprio io che ha fallito.
la Gentilezza d'animo, la Galanteria e il sapersi porre in ogni circostanza senza dare mai addosso a coloro che non riescono cio' è quello che fà un Cavaliere.


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 22.19.08.

Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright © 1998 - 2015 Massimiliano Tenerelli
Creative Commons License