Camelot, la patria della cavalleria

Camelot, la patria della cavalleria (http://www.camelot-irc.org/forum/index.php)
-   Terre lontane (http://www.camelot-irc.org/forum/forumdisplay.php?f=26)
-   -   L'isola dei mandorli perennemente in fiore (http://www.camelot-irc.org/forum/showthread.php?t=2604)

Guisgard 03-11-2021 22.52.03

Destresya aprì la teca e prese la Croce di Clodoveo, cominciando a osservarla.
Notò così che dietro, sulla parte centrale, c'era una rientranza, come se potesse aprirsi e contenere qualcosa.



Gwen ansiosa prese il cellulare e lesse la mail di Gwen:
"Ciao. Ti ho cercata perchè è successa una cosa curiosa e vorrei parlartene a voce. Possiamo incontrarci?"


"Si, ho delle conoscenze che possono farci avere un tavolo al Puertobaia." Disse appena divertito Ardeas ad Altea. "Una passeggiata sulla sabbia? Eh, dovevo immaginare una situazione simile avendo un appuntamento con lei. Dopotutto lei è la dea della natura, no?" Ridendo piano. "Certo, allora passerò a prenderla un pò prima, così andremo a passeggiare in riva al mare prima di cenare. Dove verrò a prenderla? Dove alloggia?" Fissandola.

Lady Gwen 03-11-2021 22.57.17

Sorrisi spontaneamente leggendo quelle parole.
Chissà cosa poteva essere successo!
Che fosse qualche segno inviatogli dall'Oracolo?
Possibile?
Strano che fosse successo a lui e non a me.
Ad ogni modo, c'era un solo modo di scoprirlo.
Iniziai infatti a scrivere rapidamente, stupendomi di me stessa per quanto velocemente avessi appreso.

'Certamente. Dove possiamo vederci?'

Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk

Altea 03-11-2021 23.00.11

Davvero avrebbe fatto una passeggiata con me..non potevo crederci.
Ma avvampai alla sua ultima domanda "Un piccolo albergo proprio vicino al mare" irritandomi per quella situazione visto lui aveva pure il maggiordomo "Ai gabbiani!Ah, ma ha tutti i confort".

Inviato dal mio SM-A307FN utilizzando Tapatalk

Guisgard 03-11-2021 23.05.59

"Perfetto." Disse Ardea col suo solito sorriso tra l'irriverente e il sarcastico, come se guardasse il mondo con una sorta di superficialità, ben in contrasto con l'espressione che Altea gli aveva visto sul volto pochi istanti prima. "Allora alle 18.00 passerò al suo albergo a prenderla, mia cara dea dei boschi." Divertito.





Elv rispose alla mail di Gwe:
"Io oggi sarò tutto il pomeriggio alla palestra Art of Fighting. Se vuoi puoi raggiungermi lì."

Lady Gwen 03-11-2021 23.10.30

Sollevai appena le sopracciglia al pensiero di dover trovare quel luogo, ma potevo farcela.
Dovevo.

'Ci vedremo lì, allora, a più tardi'

Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk

Guisgard 03-11-2021 23.12.47

Gwen rispose alla mail di Elv proprio quando Lovercraft stava leccando la ciotola, avendo terminto in tempo di record il gelato.
"Davvero ottimo." Disse leccandosi pure i baffi. "Ora però mi ci vorrebbe, non so... un salamino di rafforzo? Il troppo dolce mi appesantisce lo stomaco."

Altea 03-11-2021 23.14.17

Lo osservavo, scrutano.. era impenetrabile come una rocca espugnabile.
"Perfetto a dopo, mio scrittore ottuso" e mi diressi verso Gighen con il quale ero in telepatia e sapeva cosa sarebbe accaduto ovvero la cena e il resto.

Inviato dal mio SM-A307FN utilizzando Tapatalk

Lady Gwen 03-11-2021 23.16.14

Risposi al messaggio ed in quel momento Lovercraft finì il suo gelato.
"Elv mi ha detto di incontrarci in una palestra, si chiama Art of fighting" gli dissi, ignorando totalmente il suo ennesimo commento sul cibo.
"Devo trovarla sul cellulare, capire come muovermi, sperando non sia troppo lontana."

Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk

Guisgard 03-11-2021 23.18.58

Il bell'Ardeas mostrò una smorfia e un'espressione sorpresa a quel saluto offensivo di Altea, restando a guardarla mentre andava via.
La Fata in incognito raggiunse allora il suo camerino, dove Ghigen era davanti alla porta ad attenderla.
"Sembra che la tua prima apparizione in TV sia andata bene." Disse ridacchiando lo scimmiotto in forma umana.




"Useremo il navigatore del cellulare per trovare quella palestra." Disse Lovercraft a Gwen. "Oltre a cercare anche una rosticceria. Su, andiamo." Saltando sul pavimento il gatto.

Lady Gwen 03-11-2021 23.26.36

Annuii fidandomi di lui, mentre ci preparavamo a lasciare casa.
Davvero mi chiedevo cosa fosse accaduto ad Elv tanto da prendere lui stesso l'iniziativa di cercarmi.
Ero di sicuro contenta di avergli potuto parlare per quel paio di minuti, visto ciò a cui aveva portato e non stavo più nella pelle.

Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk

Guisgard 03-11-2021 23.31.55

Seguendo le indicazioni del cellulare, Gwen e il gatto arrivarono infine davanti alla moderna palestra Art of Fighting.
Entrando videro molte persone, impegnate fra gli attrezzi, i tappeti, i corsi e con i vari personal trailer.
E infine i 2 videro Elv alle prese con degli attrezzi ad allenarsi.

Lady Gwen 03-11-2021 23.38.59

Camminammo per un po', ma per fortuna il cellulare ci aiutò tanto.
La palestra era moderna, quasi futuristica per me, davvero affascinante.
Era interessante vedere tutti quegli atleti intenti ad allenarsi.
Vidi da lontano Elv e lo indicai a Lovercraft.
A quel punto, mi avvicinai.
"Ci rivediamo, dunque" sorridendo.https://uploads.tapatalk-cdn.com/202...ce6285cd4f.jpg

Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk

Destresya 03-11-2021 23.41.09

Oh, ecco che cosa nascondi...
Ridacchiai divertita nel rendermi conto che c'era quell'apertura.
Subito la azionai per vedere che cosa c'era dentro.
Ci siamo, amico mio, ci siamo...
Potevo percepire la sua impazienza dentro di me, era fortissima e potente.

Guisgard 04-11-2021 00.24.16

Elv sollevò i pesi e vide Gwen avvicinarsi.
"Ehi, eccoti..." disse mettendo via i pesi e alzandosi, per poi asciugarsi il sudore "... pensavo di non trovarti più." Sorridendole. "Mi aspetti se faccio una doccia veloce? Dopo andiamo ad un bar qui vicino e ti racconto tutto, ok?"




Destresya allora aprì la Croce di Clodoveo e dentrò vi trovò un pezzetto di carta arrotolato e ingiallito.
Aveva un aspetto molto vecchio, anzi antico.
E sembrava essere anche molto delicato.
Destresya lo aprì e lesse il contenuto:

"Quando dopo la pioggia cambierà il primo monsone
allora l'isola dimenticata sorgerà dal mar a settentrione.
Essa da eoni maledetti conserva il segreto tanto cercato,
da Adamo, da Crizia, dal Priorato e da coloro che han peccato!"

Lady Gwen 04-11-2021 00.28.47

"E invece... Basta cercare..." dissi, con un sorriso.
"Ma certo, ti aspetto volentieri" risposi.
Speravo che facesse in fretta, perchè non aspettavo altro.
Mi sentivo comunque privilegiata, considerando quante fossero le persone che avrebbero voluto trovarsi al mio posto, specie se ripensavo alla calca che c'era mentre lui si arrampicava.

Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk

Destresya 04-11-2021 00.33.17

Sentivo il cuore battere all'impazzata.
Si stava aprendo e potevo percepire la sua impazienza.
Quando il meccanismo scattò e si aprì, trovai al suo interno un pezzettino di carta.
Sussultai, aprendolo delicatamente.
Lessi e rilessi la frase.
Chissà che cosa voleva dire.
Dovevo tornare nel mio ufficio a fare delle ricerche, ma sentivo di aver fatto dei gran passi avanti.

Guisgard 05-11-2021 00.05.20

Gwen attese e poco vide arrivare Elv con jeans e maglione sportivo.
Insieme andarono così al bar lì vicino, sedendosi ad uno dei tavolini e ordinando qualcosa.
Naturalmente Lovercraft era con loro.
"Il motivo per cui ti ho cercata" Disse lui a lei "è per via dei tuoi tatuaggi. Puoi dirmi cosa rappresentano e perchè li hai scelti?" Fissando Gwen.




Destresya tornò nel suo ufficio, con quel misterioso messaggio trovato nella Croce di Clodoveo.
Cosa rappresentava?
Di cosa parlava?
E chi avrebbe potuto aiutarla a decifrarlo?

Lady Gwen 05-11-2021 00.10.28

Elv arrivò poco dopo e come promesso, mi portò in quel bar e ci sedemmo.
Ordinai un infuso di ibisco ed attesi la grande rivelazione.
Aggrottai la fronte, dubbiosa.
"Beh... Devi essere un po' più specifico... Quasi interamente il mio corpo è tatuato..." dissi divertita.
Però, pensai, era stato il dettaglio che aveva notato per primo e mi chiedevo perchè.

Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk

Guisgard 05-11-2021 00.12.22

"Si, ma tutti i tuoi tatuaggi sembrano avere lo stesso stile..." disse Elv a Gwen "... quindi ho pensato avessero anche la medesima simbologia, no? Non so, tipo roba celtica, new age o simili, giusto?"

Lady Gwen 05-11-2021 00.17.32

Accidenti, faceva davvero sul serio.
Sorseggiai l'infuso rosso e trasparente, prima di rispondere.
"Beh, è un po' complicato" iniziai.
"Sono simboli per lo più legati alla religione che seguo, della mia esperienza spirituale e tanto altro" dissi "Ho risposto alla tua domanda?" sorridendo.

Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk

Guisgard 05-11-2021 00.23.04

"Si, credo di si." Disse Elv a Gwen, per poi estrarre un foglio dalla tasca e mostrarlo alla ragazza.
Sopra c'era uno strano simbolo raffigurante un drago che lei non conosceva, ma lo stile ricordava i suoi tatuaggi.
https://fangirlish.com/wp-content/up...movie-twtr.jpg

Lady Gwen 05-11-2021 00.25.11

Vidi che armeggiava con qualcosa nella sua tasca e mi diede un figlio, con sopra l'immagine di un drago nello stesso stile dei miei tatuaggi.
Era davvero lui.
Un'ulteriore conferma.
Guardai di sottecchi Lovercraft, poi guardai di nuovo Elv.
"Come hai ricevuto questo foglio?" gli chiesi a quel punto.

Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk

Guisgard 05-11-2021 00.39.17

"Mi è arrivato per posta." Disse Elv a Gwen. "O meglio... l'ho trovato davanti casa mia, nascosto sotto la porta. Insomma come si faceva un tempo." Sarcastico. "Dentro c'era questo strano messaggio..." e mostrò il contenuto del biglietto a Gwen, che così recitava:

"Sei di grandi imprese l'ardito scalatore,
ma la più difficile richiede ben altro ardore.
Sei chiamato alla goria, non quella terrena,
salpando su una nave dallo scafo di galena.
Giungi al porto fra 3 giorni con la nuova marea,
partirai verso stelle sconosciute, oltre Cassiopea."

Lady Gwen 05-11-2021 00.44.37

Mi diede un biglietto e leggendolo, per poco non esultai.
C'eravamo, c'eravamo.
C'eravamo quasi.
Feci un leggero sorriso.
"Hai presente quando qualcuno si presenta alla porta di un futuro eroe per annunciargli una grande impresa?" dissi "Voi di qui siete esperti in storie simili" ridacchiando, poiché avevo osservato i mortali a lungo.
"Se tutto ciò fosse vero e fossi tu il protagonista, cosa penseresti?" osservando con attenzione il suo sguardo scuro ed utilizzando il tono vellutato e quasi ipnotico che avevi usato per chiedergli l'autografo.

Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk

Guisgard 05-11-2021 15.50.46

Elv guardò perplesso Gwen.
"Mmmm..." disse fissandola "... eroi? Imprese? Non capisco, cosa intendi?" Sorseggiando il suo frullato extra energetico.

Lady Gwen 05-11-2021 15.58.04

Sorrisi appena, con pazienza, perchè sapevo che era un discorso molto complicato.
Avrei dovuto prepararmi, ma ormai era andata così.
"Non ti piacerebbe essere scelto per un'impresa che vada bene oltre quelle a cui sei abituato? Molto più impegnativa, ma anche più grandiosa?" chiesi, per sondare la sua opinione in merito.

Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk

Guisgard 05-11-2021 16.00.46

"Aspetta aspetta, fammi capire..." disse Elv fissando Gwen "... mi stai proponendo una nuova impresa? Beh, se così fosse dubito tu faccia parte di qualche ricca sponsorizzazione, quindi immagino tu appartenga a una di quelle organizzaioni di solidarietà che promuovono beneficenza per i più poveri, giusto?"

Lady Gwen 05-11-2021 16.12.06

Ridacchiai alla sua considerazione.
In effetti non aveva torto.
"Hai un modo tutto tuo di giudicare le persone. Potrei anche esserlo, anche se non mi vesto come tale" commentai.
"Comunque, so per certo che il nostro incontro non è casuale" snocciolai, guardandolo per cogliere la sua reazione.
Indicai la voglia su suo braccio.
"Il tuo segno mi ha permesso di riconoscerti. Un po' come i miei tatuaggi ti hanno permesso di decifrare quel disegno" sorridendo.https://uploads.tapatalk-cdn.com/202...05c02d1977.jpg

Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk

Guisgard 05-11-2021 16.14.25

"No, frena frena..." disse Elv a Gwen "... fammi capire... vuoi forse farmi discorsi da new age, predestinazione e roba simile? Non dirmi che fai parte di qualche setta new age, tipo come si vedono in TV con maghetti, streghette e spiritelli?" Scettico lui.
Lovercraft miagolò.

Lady Gwen 05-11-2021 16.20.20

"Decisamente nessuna... Setta New Age" ripetei, non trovando molto senso in ciò che aveva appena detto.
"Immagina la situazione per un momento. Solo per ipotesi" insistetti "Accetteresti?"
Sarebbe stato interessante se avessi potuto usare su di lui, in questo momento, il mio potere di lettura del pensiero.
Avrei potuto avere un'idea più chiara e, magari, dargli qualche prova in più.

Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk

Altea 05-11-2021 16.22.58

Annuii e prendemmo un taxi per andare all' albergo "Si niente male come inizio, questo Ardeas nasconde qualcosa, ma non sono qui per storie d' amore vero?" sorridendo.

Guisgard 05-11-2021 16.30.42

Elv guardò Gwen perplesso.
"Senti, mi sa che ho fatto un errore a cercarti..." disse "... probabilmente questo biglietto non è nulla di importante, forse è persino uno scherzo... dai, come non detto, ok?" Tirando fuori il portafogli per pagare il conto.




Altea, lasciati gli studi televisivi, salì su un taxi con Ghigen.
"Ma non penso quel tipo possa interessare qualcuna..." disse lo scimmiotto alla fata in incognito "... è vanesio, superficiale, sciocco e banale." Mentre il taxi liportava all'albergo. "Piuttosto, mi chiedo cosa nasconda..." pensieroso.
L'albergo era una bella e grande struttura moderna, non lontana da una spiaggetta privata, a esclusivo uso dei suoi clienti.
Altea e Ghigen avevano prenato la suite 278, formata da 2 camere separate, un salotto e un corridoio in comune.
https://media-cdn.tripadvisor.com/me...l-figueroa.jpg

Altea 05-11-2021 16.35.23

"Infatti...è questo che intendevo, a mio avviso nasconde qualcosa pure per me, non comprendo".
Arrivammo nel nostro sontuoso albergo e entrai nella mia suite, ero molto turbata.
Per fortuna ero sola, andai in camera e mi sedetti prendendo il sacro amuleto del Corvo Bianco, mi trovai in un vortice, sospesa tra il Tempo e il Bosco, entrai in trance per parlare con Parvia "Grande Regina, sto agendo bene? Mi devo fidare di quell' uomo, Ardeas?".

https://i.pinimg.com/originals/6c/4c...4e0f90e8ea.jpg

Lady Gwen 05-11-2021 16.39.49

Respirai a fondo.
Sarebbe stato difficile, me ne rendevo conto e l'avevo immaginato.
Presi la sua mano, per fermarlo.
"Elv" dissi, con tono morbido, ma deciso "So che sono cose difficili da comprendere ed hai questi tre giorni di tempo per farti un'idea. Ma sono più reali di quanto pensi" continuai, guardando a fondo i suoi occhi neri e profondi.
Decisi allora di usare il mio potere, per sapere cosa pensava.
Dovevo giocare tutte le carte a mio favore.

Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk

Guisgard 05-11-2021 16.53.39

Il riverbero di colori sconosciuti genrò un alone mistico, dai riflessi cangianti, scintillante di balenii continui, in un vortice di infinite tonalità.
Altea in un attimo si trovò sospesa dove lo spazio-tempo, la massa e l'enrgia che muovono il cosmo non agivano più.
Entrò in uno stato di trance, in simbiosi con Parvia.
"Intorno a quell'uomo agiscono forze sconosciute, antichi saperi e spiriti di mondi ancestrali. Ma bada che anche altri lo stanno cercando e presto si faranno vivi."
Disse telepaticamente Parvia ad Altea, per poi svanire, insieme a quella pioggia di colori, facendo tornare Altea nella sua lussuosa camera d'albergo.




Gwen decise di usare i suoi poteri, per leggere nella mente di Elv.
Vide così l'incredulità, lo scetticismo e tutto ciò che come un muro li separava.
Il bell'atleta era un uomo pratico, razionale, abituato a misurarsi in sfide estreme usando la sua forza e la sua intelligenza.
Il raziocinio cieco e assluto era il demone contro cui Gwen ora doveva combattere.

Altea 05-11-2021 17.01.55

Ascoltai le parole di Parvia mentre uno strano vento generava un vortice di colori e saperi antichi.
Poco dopo aprii gli occhi e rimasi un attimo ferma per riprendermi, avevo capito bene...quell' uomo nascondeva qualcosa ed erano saperi antichi, forze sconosciute o mistiche e quindi fingeva..si..non era un banale scrittore. Ma furono le ultime parole di Parvia a preoccuparmi, ovvero lo stavano cercando e non capii fosse un avvertimento o se era solo una informazione.
Sapevo come agire, dovevo capire se dovevo dare il mio benevolo aiuto della magia a quell' uomo oppure nascondergliela...ricordai quel suo volto pensieroso finita l' intervista.
Comunque, mi preparai con cura, mi vestii accuratamente, presto sarebbero state le 18.00 e nel frattempo sarei andata al bar a prendere un tè caldo.

https://i.pinimg.com/564x/67/a0/b5/6...b2285ad708.jpg

Lady Gwen 05-11-2021 17.03.12

Vidi una barriera, apparentemente invalicabile, che lo schermava dai miei discorsi.
Avrei dovuto faticare, decisamente.
"Sei una persona razionale, pratica, vero, Elv? Avvezzo a considerare ciò che puoi conoscere con certezza" dissi, con tono retorico "Scopriresti tanti altri orizzonti, se dessi a te stesso la possibilità di lasciarti andare, di liberarti di questi impedimenti. So che sei abituato ad usare la tua forza e la tua intelligenza, per misurarti nelle tue sfide e potresti farlo anche ora" spiegai "Sai come contattarmi, se dovessi cambiare idea in questi tre giorni" aggiunsi, con un sorriso.

Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk

Guisgard 05-11-2021 17.10.38

Altea si preparò, truccandosi e indossando un abito elegante.
Scese così nella hall dell'albergo e da qui raggiunse il lussuoso bar, dove ordinò un tè caldo.
Il pomeriggio era andato ad annuvolarsi, divenendo umido e grigio, spingendo così molti ospiti dell'albergo a rinunciare alla piscina.
Accanto al tavolino di Altea c'era una grossa TV a muro per intrattenere i clienti.
Ad un tratto uno dei camerieri si avvicinò.
"Signora Altea..." disse "... alla reception mi hanno chiesto di consegnarle questa busta. E'per il signor Ardeas Prima, ma so che lei stasera avrà un appuntamento con lui, vero? Può avere la cortesia di consegnarla direttamente a lui?" Consegnandole la busta.




Elv si voltò e guardò Gwen.
"Allora dimmi cosa sai di questo biglietto." Disse mostrandole il foglio col simbolo del drago. "Perchè questo simbolo ricorda i tuoi tatuaggi?"

Altea 05-11-2021 17.16.43

Mi fu servito il tè e vidi il cielo ingrigirsi. Oh no, così la mia camminata in riva al mare non sarebbe potuta avvenire...ah, anche questo Pianeta Terra e i suoi sconvolgimenti climatici....e sospirai.
Ad un tratto arrivò un cameriere e ascoltai le sue parole osservando la busta..."Si, tra poco vedrò il signor Ardeas Prima" afferrando la busta "Sicuramente gliela consegnerò".
La riposi accuratamente nella borsetta pensierosa, chi aveva mai scelto me per fargli da tramite e poi perchè mai tramite me...vero..non sapevo dove abitasse.

Lady Gwen 05-11-2021 17.25.55

Guardai ancora il disegno, poi lui.
"Lo ricorda perchè chi mi ha mandato qui avrà fatto in modo da inviarti quel biglietto" spiegai.
Avrei dovuto sbilanciarmi, ma non sapevo mai che parole usare.
"Diciamo che puoi definirmi una sacerdotessa" aggiunsi poi.
Allora, gli mostrai un simbolo che avevo tatuato sulla spalla destra, raffigurante il Sacro Fuoco stilizzato.
"Questo è il simbolo del mio ruolo e raffigura il fuoco sacro" spiegai ancora.
"Avevo avuto degli strani sogni, prima di arrivare qui, sogni di draghi, o meglio, un drago e tutto ciò non sembrava affatto casuale, considerando la mia predisposizione alla preveggenza" sapevo che era tanto da elaborare, infatti mi fermai ed attesi.https://uploads.tapatalk-cdn.com/202...bd6c9345cd.jpg

Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 00.34.57.

Powered by vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright © 1998 - 2015 Massimiliano Tenerelli
Creative Commons License