Camelot, la patria della cavalleria

Camelot, la patria della cavalleria (http://www.camelot-irc.org/forum/index.php)
-   Il palazzo delle arti (http://www.camelot-irc.org/forum/forumdisplay.php?f=17)
-   -   Passaggi, poesie, testi (http://www.camelot-irc.org/forum/showthread.php?t=65)

Altea 01-07-2012 18.21.01

Il Vostro fervore nell'animo e dell'animo rimane immutato, noto, come sempre da tempo immemore conosco bene la vostra penna..Versi come sempre profondi.

elisabeth 01-07-2012 21.12.31

E come sfogliando tra le pagine di un vecchio diario chiuso in soffitta...egli si riapre con un nuovo inno..la vostra poesia Sir Morris....:smile_clap:

Morris 02-07-2012 23.55.14

Seppur senza corpo ed anima, la vostra essenza vive
Eccome! Nei miei pensieri e nel mio istintivo tatto.
Il mio ridente olfatto sente il vostro odore e sviene!
Ciò.. rende queste mura una mera convenzione
Evado pei sentieri da voi cautamente attraversati
Dove la terra da voi calpestata è intrisa di candide
Piume..cadute dalle vostre ali.. ormai chiuse.
Or dunque, esistete.. e ben di voi avete scritto
Sulla corteccia di quei salici spogli
....E ve ne sono grato.
Voi riaprirete quelle ali.. e riamerete ancora
Perchè di una nuova vita io vi faccio dono
V'offro la mia.. per la vostra!

Sir Morris

elisabeth 03-07-2012 10.46.36

Passi incauti tra vie lastricate
tra deboli luci e soffuse risate
solo pensieri e vivi ricordi
solo speranze di un amore dissolto
un Angelo sceso con ali celate
un canto d'amore spezzato in un tempo lontano
un Angelo sceso ad ali spiegate
Un nuovo canto d'amore e' tornato tra antichi alberi
tra fronde sparute e profumi d'oriente


Lady Elisabeth

Taliesin 03-07-2012 11.35.39

Cavaliere del Crepuscolo,
con il massimo rispetto rivolto ai vostri coriacei scritti che profumano di battaglia, di giubilo e qualche volta di malinconia, ho raccolto un "profumo d'oriente" lasciato sul selciato di questa bizzarra virtualità poetica dove si scontrano le nostre emozioni....

E devo confessarvi, Amico mio, che Lady Elisabhet, ha inebriato questa stanza lasciando solo una leggera brezza, ed una voglia di tenerezza....

Taliesin, il bardo

Morris 03-07-2012 21.05.58

http://digilander.libero.it/sonjk.fl...20distesa2.jpg

Lei..era distesa qui..accanto a me.. splendida più che mai.
Non osai chiudere le palpebre per non perdermi neanche un istante del suo straripante fascino...nessuno e niente esisteva oltre noi.
Quello fu il momento in cui avrei dovuto porgergli l'ormai stropicciato biglietto.
Ma.. mi trattennni... pensai che non fosse quello l'attimo ideale...e invece....
Più fuggente di così, un "attimo", non fu mai stato..
Lei ...vide ciò che avevo nascosto tra le mani...lo prese e.. senza guardarlo.. lo strappò in mille pezzi..dicendo:
"Perchè tutto questo tempo..per un pensiero...ormai è vetusto...ne desidero uno novello.. che racconti di noi.. di questo preciso momento...di questi nostri sottili e intimi istanti".
Io.. le risposi: "hai ragione..amor mio...tutto l'amore che sento per te è tre volte più intenso di quello descritto in quei candidi coriandoli".

Sir Morris

elisabeth 04-07-2012 22.20.58

Avete scritto qualcosa su cui riflettere...Sir Morris, L' Amore e' tamente grande che diviene impossibile scriverlo in un misero biglietto....eppure alle volte si puo' bisogna solo imparare ad amare

Morris 05-07-2012 22.51.57

http://www.youtube.com/watch?v=CxUkn...layer_embedded


Il mare..spesso..comunica attraverso le sue onde: quelle vicine alla spiaggia..parlano alle persone che sanno cos'è l'amore...quelle lontane..intrise di silenzionse striscie blue spumeggianti...parlano alle persone che ..vogliono sapere cos'è l'amore.
Entrambe..hanno però una cosa in comune...il leggiadro movimento del cuore!

Sir Morris

elisabeth 06-07-2012 18.22.00

Il mare dona e il mare toglie
il mare canta un canto antico di genti lontane
il mare veglia un lavoro stancante di reti mai issate
il mare raccoglie lacrime di genti mai ritornate
il mare veglia sui cuori pieni di amanti sognanti
Il mare Ama la sua luna perche' con lei puo' avvolgere il mondo


Lady Elisabeth

Morris 07-07-2012 01.02.33

Guardai il suo profilo poggiato sulla mia generosa spalla
Lineamenti perfetti e colorati sembran quelli d'una farfalla

Olezzosa di mera vita, ne annusai l'inconfondibile odore
Avvicinai il mio viso provando un magico senso di torpore

Fragranze rinvigorenti e rifocillanti invasero i miei pensieri
Non osai baciarla, avrei disturbato i suoi più soavi desideri

In quel momento capii perchè Iddio aveva creato la bellezza
Infonder in noi la più alta emozione annietando ogni tristezza

http://upload.wikimedia.org/wikipedi...et_Cameron.jpg

Sir Morris


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 20.01.43.

Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright © 1998 - 2015 Massimiliano Tenerelli
Creative Commons License