Camelot, la patria della cavalleria

Camelot, la patria della cavalleria (http://www.camelot-irc.org/forum/index.php)
-   Il palazzo delle arti (http://www.camelot-irc.org/forum/forumdisplay.php?f=17)
-   -   Passaggi, poesie, testi (http://www.camelot-irc.org/forum/showthread.php?t=65)

Taliesin 12-08-2014 08.11.31

Immerso in lontananze d'azzuro e calici di stelle,
il Vento trafigge il costato di attese di bonaccia,
tra muriccioli di pietra lavica e sonnecchianti lucertole
appese al sole incostante di una bizzarra estate,
abbraccia la Tempesta nel suo accecante divenire,
come un eterno amplesso da vivere fino a morire...

Taliesin, il Bardo

elisabeth 25-08-2014 20.24.34

Nostalgia...

di tempi passati...di giochi mai dimenticati
di ginocchia sbucciate e di promesse mai mantenute...
di amori su cui potevi aver giurato poter morire
e poi vederli volare via come aquiloni regalati al cielo....
E' nostalgia.....non e' rammarico....e' voglia di poter sognare
E' voglia di amare la vita........

elisabeth 29-08-2014 20.27.14

Cammino...

Un tempo qualcuno mi prese per mano
c'e' una grotta e un nano..
folletto mio Signore dal verde cappello
per mano mi prendesti e la tua grotta mi mostrasti
portai fuoco e con pazienza attesi per tanto tempo....
ma mai piu' la tua mano sentii in quella Grotta di Cristallo
e' Magia dicesti...solo tu puoi vederla...
aspetta davanti ad un fuoco per tanto tempo
e mi chiesi quale fu il mio castigo.....
Forse la tua mano.....non cerco' piu' la mia.....

Lady Elisabeth

Galgan 01-09-2014 14.05.01

Castelli sospesi
tra il candore
e lo spazio,
che il soffio
del cosmo
fa muovere e fluttuare.
Essenze di mostri
cavalieri e principesse,
personaggi mossi
dal messaggero degli dei.
In esse
lo sguardo si perde,
e vaga
ramingo,
alla ricerca di nuove unioni;
in esse
lo spirito si eleva,
eclettico,
nel suo girovagare dolce;
ed è una dolcezza
che sa di miele
e d'ambrosia,
che giunge dagli azzurri
più intensi,
e ad essi ritorna.

Altea 01-09-2014 16.29.28

Pure voi amate la poesia messer Galgan? Complimenti allora..i castelli sospesi li vedrei un pò come i nostri sogni.

Galgan 01-09-2014 21.56.19

Ebbene si, amo la poesia, anche se forse, definire tale i miei umili componimenti, può risultare offensivo al vero poeta.
Comunque vi ringrazio.
I castelli sono i nostri sogni, e il messaggero degli dei, talvolta infingardo, ama portarceli via....

elisabeth 04-09-2014 20.35.31

Il Ritorno....

Guardai tra le scatole vuote
trovai un filo di perle...
gocce di lacrime come pioggia di stelle
non vi era nulla che temessi se non di averlo perduto
un amore lontano ?......Forse....
Improvvisa la sua mano salda.......le gocce di perle
raccolse tra le dita.....
non temete..mia adorata....
l'attesa e' ormai passata....


Lady Elisabeth

Taliesin 05-09-2014 09.58.15

Milady Elisabeth...
Bellissima poesia sulla struggente attesa e la gioia del ritorno. Questi solo i silenzi che devono essere spezzati, queste sono le perle da disseminare lungo i sentieri ancora inesplorati di Camelot, il resto è solo Silenzio.

Taliesin, il Bardo

elisabeth 10-09-2014 19.45.26

Sir Taliesin....sono felice che vi sia piaciuta........molto spesso la poesia e' scritta di gettito...come partita....da un mondo sconosciuto e poi ....rileggendola anche per chi la scrive....conserva parti di vita...nascosti nell'anima....

elisabeth 10-09-2014 19.52.28

Unico....

Se l'uomo riuscisse a comprendere
di non essere l'unico
di non essere il migliore
forse si accorgerebbe dell' umile servo che lo accompagna in silenzio
forse si accorgerebbe che il silenzio porta con se un canto
Forse si accorgerebbe soltanto
e questo sarebbe già tanto....


Elisabeth


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 14.28.14.

Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright © 1998 - 2015 Massimiliano Tenerelli
Creative Commons License