Camelot, la patria della cavalleria

Camelot, la patria della cavalleria (http://www.camelot-irc.org/forum/index.php)
-   La taverna di Camelot (http://www.camelot-irc.org/forum/forumdisplay.php?f=2)
-   -   I racconti del Bianco e del nero (http://www.camelot-irc.org/forum/showthread.php?t=2582)

Guisgard 06-11-2019 01.58.08

"Ora testerò il mio macchinario..." disse piano lui a Gwen "... e poi, dopo, tsterò te..." sfiorandole la bocca con la lingua.
Allora la lasciò, regolò il computer ed entrò nel macchinario.

Lady Gwen 06-11-2019 02.03.41

La frase mi avrebbe fatto ridere con malizia, se non fosse stato che un attimo dopo entrò davvero in quel maledetto affare.
Cercai fino all'ultimo di aprire il macchinario, di fermarlo, qualsiasi cosa, ma nulla, ormai tutto era iniziato.
Allora rimasi lì, ad attendere con preoccupazione sperando andasse tutto bene.
Ciò che mi rendeva molto molto agitata, tesa e nervosa era il pensiero che non potessi fare nulla, in caso, per aiutarlo ed era il pensiero peggiore da affrontare.

Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk

Destresya 06-11-2019 16.12.08

Guardai distrattamente il film mentre cercavo i nomi che mi servivano.
Non avevo tempo per quelle cose, avevo una super puntata da preparare, la migliore che fosse mai stata fatta.
Mi servivano i cacciatori migliori, i più fanatici, i più spietati e letali.
Ci misi un po' a scartabellare le cartelle alla ricerca dei nomi perfetti.
Ma alla fine ne scelsi tre, e li convocai nel mio ufficio.

Guisgard 06-11-2019 18.39.57

Una luce forte e poi il macchinario si spense.
Gwen vide il pannello aprirsi ed un attimo dopo uscire fuori Yldama.
La guardava.
Poi si guardò tutto.
"Sembra..." disse "... sembra io stia bene... non mi pare di avere nulla di anomalo..." si avvicinò al computer per controllare i dati "... tutto risulta perfetto... l'operazione è terminata con successo!" Esclamò festante. "Ci sono riuscito, Gwen!" E l'abbracciò forte, per poi baciarla.
Nel frattempo, negli studi televisivi, Destresya aveva scelto i suoi cacciatori.
Ma prima che li vedesse arrivare squillò il suo telefono.
"Destresya, sono io..." Zulian, il direttore del network "... siamo in forte ritardo... e temo che la caccia stavolta sia più complicata del solito... il ministero vuole qualcosa in grande stile..." mormorò.

Lady Gwen 06-11-2019 18.45.59

Ci fu una luce molto forte, poi tutto si spense ed io trattenni il fiato.
Lo sportello si aprì e lui uscì apparentemente integro e a posto, mentre io sospiravo di sollievo.
Per fortuna era andato tutto bene.
Controllò ancora qualche dato al computer, ma nel complesso sembrava che l'esperimento fosse riuscito.
Mi abbracciò forte baciandomi, io che circondano il suo collo con le braccia.
"Ero parecchio nervosa, ma sapevo che ci saresti riuscito..." mormorai piano.

Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk

Destresya 06-11-2019 18.47.17

Risposi al telefono, lievemente infastidita da quella interruzione.
"In ritardo?" perplessa "Io ho convocato i miei migliori cacciatori, non sono ancora arrivati, raccontami: perchè più complicata? Cosa ha in mente il ministero?".
Quei cambi di programma all'ultimo non erano la mia cosa preferita di certo.

Altea 06-11-2019 18.49.44

Quel film mi era piaciuto davvero, le ambientazioni erano le mie ideali.
Comunque chiusi la porta, l'indomani mattina avevo un appuntamento per il mare e non volevo assolutamente parlare con mio marito.

Inviato dal mio PRA-LX1 utilizzando Tapatalk

Guisgard 07-11-2019 00.14.11

Per tutta risposta Yldama baciò ancora Gwen, con foga, impeto, trasporto, desiderio.
La ragazza sentì forti le braccia di lui stringerla, imprigionandola contro il suo petto nudo ed incatenandola alle sue labbra ed alla sua lingua.
"Mi sento come un leone..." disse lui "... mai stato meglio di adesso. Eì incredibile... dovresti provare anche tu, sai?"
Nel frattempo Destresya era al telefono col direttore Zulian.
"La caccia non avverrà più nei percorsi interni delle arene del network, ma liberamente per la città..." rivelò.
Intanto, a casa sua, Altea si era chiusa in camera, decisa a non volerne sapere del suo opprimente marito.
Ma prima che si addormentasse il suo telefono squillò.

Lady Gwen 07-11-2019 00.17.48

Mi stringeva con una forza ed una virilità diverse, come rinnovate, era qualcosa di totale che, sembrava strano, prima non c'era.
E le sue parole mi fecero capire che non avevo del tutto torto.
Davvero quell'affare faceva questo effetto?
Accidenti...
"No grazie, sto bene così..." ridacchiai, con tono sarcastico.
"Cos'è, un effetto collaterale?" dissi poi, ridendo divertita.

Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk

Guisgard 07-11-2019 00.22.10

"Non lo so..." disse Yldama guardando Gwen negli occhi "... non lo so davvero... ma è una sensazione fantastica..." fissandola "... facciamo l'amore... adesso!" Tenendola stretta al suo corpo nudo.


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 03.03.31.

Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright © 1998 - 2015 Massimiliano Tenerelli
Creative Commons License